Immagine decorativa

Ti trovi in:

Home » Aree Tematiche » Lavoro » Attività » Un nuovo welfare

Un nuovo welfare

Particolare attenzione è stata riservata ai più deboli: la spesa in favore delle fasce sociali in difficoltà è ammontata a 92 milioni di euro, di cui 18 dedicati al reddito minimo di garanzia. Con questa misura è stata introdotta una nuova concezione di welfare, vicina a quella del Nord Europa: la Provincia garantisce il raggiungimento della soglia minima a tutti gli aventi diritto, ovvero cittadini residenti da almeno 3 anni e che abbiano avuto entrate da attività lavorative negli ultimi anni.Fra le novità introdotte dalla manovra nel campo del welfare abbiamo le misure per favorire l’occupazione femminile. Come pure fondamentale è stato, per il 2009, l’invarianza per l’anno 2009 delle tariffe per l’accesso ai servizi pubblici (rette delle case di case di riposo, mense scolastiche ecc.): i relativi maggiori oneri per la crescita dei costi sono stati assunti dalla Provincia.