Immagine decorativa

Ti trovi in:

Home » Aree Tematiche » Amministrazione Trasparente » Organizzazione » Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

Menu di navigazione

Amministrazione Trasparente

Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

di Giovedì, 26 Ottobre 2017

Riguardo la dichiarazione della situazione patrimoniale dei titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e dei titolari di incarichi dirigenziali- art. 14 d.lgs. 33/2013.

Testo della nota inviata

- agli assessori il 3 gennaio 2017

- ai titolari di posizione organizzativa il 18 gennaio 2017

"In qualità di Responsabile della trasparenza chiedo alle SS.LL. di comunicarmi cortesemente attraverso posta elettronica:

  1. i dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a quasiasi titolo corrisposti;
  2. gli eventuali altri incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l'indicazione dei compensi spettanti;
  3. una dichiarazione come da modello allegato concernente i diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri; le azioni di società; le quote di partecipazione a società; l'esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società;
  4. copia dell'ultima dichiarazione dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche;
  5. una dichiarazione concernente le spese sostenute e le obbligazioni assunte per la propaganda elettorale ovvero l'attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista hanno fatto parte, con l'apposizione della formula «sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero».

E' previsto l'obbligo di pubblicazione dei dati anche del coniuge non separato e dei parenti entro il secondo grado ove gli stessi vi consentano. In caso di mancato consenso questo va acquisito formalmente.

Entro un mese dalla scadenza del termine utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche, le SS.LL. sono tenute a depositare un'attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale di cui al numero 3 intervenute nell'anno precedente e copia della dichiarazione dei redditi.

Entro tre mesi successivi alla cessazione dall'ufficio le SS.LL. sono tenute a depositare una dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale di cui al numero 3  intervenute dopo l'ultima attestazione. Entro un mese successivo alla scadenza del relativo termine, sono tenute a depositare una copia della dichiarazione annuale relativa ai redditi delle persone fisiche."